Come sapere se sei stato penalizzato da Penguin

Ormai è palese per tutti che il nuovo algoritmo di Google, Penguin, è stato un mezzo flop e sta portando più danni alle serp che vantaggi.

Sono però tanti i siti colpiti ingiustamente e Google non pone rimedio, mentre a quanto risulta da alcune statistiche, una rilevante parte di utenti si sta spostando su Bing.

Prendendo spunto da una segnalazione di un utente sul forum di Google in inglese, ho effettuato alcuni test riguardo la possibilità di scovare se un sito è stato penalizzato dal nuovo algoritmo Penguin in maniera semplicissima.

E' infatti sufficiente inserire su Google una delle chiavi di ricerca per cui il sito era ottimamente posizionato, seguito da una qualsiasi chiave da scartare, secondo la sintassi del motore stesso, seguita da .com

Per capirci con un esempio, se il sito da verificare era ben posizionato per la chiave siti web, è sufficiente ricercare su google una query simile a siti web -ricerca.com, in cui ricerca può essere una qualsiasi parola in italiano o inglese.

Se si è colpiti da Penguin, il sito risulterà posizionato più o meno nella posizione precedente alla penalizzazione. Dico più o meno perché in realtà poco prima di Penguin era stato introdotto l'aggiornamento 3.5 di Panda, che ha modificato in certicasi sostanzialmente i risultati di ricerca.

Per una verifica accurata, consiglio di verificare se il sito, con questo sistema, compare entro 2 pagine sotto la posizione precedente alla penalizzazione. Se si, si è stati colpiti proprio da Penguin.

Un saluto.
Cristian Mantega, web designer

Pubblicato il 18-05-2012

Articoli correlati

1. Google Penguin, l'algoritmo anti spam del 2012 del 10-05-2012
2. Google Panda, l'algoritmo antispam del 10-05-2012

Lascia un commento

  • Codice antirobot491L'immagine mostra una V (maiuscola), il numero 3 e la lettera f (minuscola)4
  • Inserisci codice

Tutti i commenti (0)

navigazione

CERCA NEL BLOG
LE CATEGORIE DEL BLOG
ALTRE RISORSE