Il cloud hosting è troppo lento

A seguito di uno spostamento su diverso server di un sito web, server gestiti dallo stesso hoster, abbiamo rilevato già ad occhio nudo un enorme differenza in termini di velocità di caricamento delle pagine, velocità che di norma non si vedeva.

Abbiamo così effettuato un test per valutare se effettivamente vi era un miglioramento nei tempi di caricamento. Per effettuare il test abbiamo differenziato il dominio con e senza www, lasciando senza quello sul cloud hosting. Ecco il risultato del test:

Confronto fra hosting tradizionale e cloud hosting

Il sito in questione sia in precedenza che attualmente era ospitato nella stessa infrastruttura, stesso fornitore di banda, stesse caratteristiche peculiari. L'unica differenza è appunto la configurazione del server, in quanto in precedenza il dominio (senza www nel test) stava in cloud hosting, mentre sul nuovo spazio è configurato su disco interno (dominio con www).

La differenza di prestazioni è abissale... il sito sul nuovo server è più di 6,5 volte più veloce!
Secondo noi dipende dalla latenza necessaria al trasferimento dei dati fra storage esterno (nel caso del cloud) e disco interno dei server classici.

Certo, il cloud presenta numerosi vantaggi in termini di tempi di down e lentezza dovute a problemi su altri siti presenti sulllo stesso server. vero è però che, data l'importanza che la velocità di navigazione assume oggi per i motori di ricerca, tempi come quelli del cloud hosting non sono certo il massimo.

A voi le riflessioni!

Pubblicato il 03-08-2012

Lascia un commento

  • Codice antirobot289L'immagine mostra una V (maiuscola), il numero 3 e la lettera f (minuscola)9
  • Inserisci codice

Tutti i commenti (0)

navigazione

CERCA NEL BLOG
LE CATEGORIE DEL BLOG
ALTRE RISORSE